Cappella di Sant'Elena

Abside della Cappella di Sant'Elena

Entrando nel Chiostro di San Girolamo e dirigendosi verso la Basilica, è possibile accedere tramite una piccola porta alla Cappella comunemente chiamata di Sant’Elena.

In periodo crociato il nartece giustinianeo fu suddiviso e uno di questi luoghi fu adibito a cappella. Questa presenta elementi dell’architettura crociata e affreschi medievali di pregevole qualità, risalenti al XIII sec. secondo lo studioso P. Vincent, oggi in cattivo stato di conservazione. Nell’abside è rappresentato Cristo in trono tra la Vergine e Giovanni evangelista.

Nell’arcata è raffigurato un’interessante medaglione con l’etimasia, tema iconografico bizantino, che rappresenta un trono vuoto pronto per l’arrivo del Cristo durante il Giudizio Universale. Nelle altre pareti sono rappresentate immagini di Santi.


Cappella di Sant'Elena