Lavacro di Gesù

Lavacro di Gesù

Il luogo detto del «Lavacro di Gesù» è accessibile solo dal convento. Il sito, carico d’interesse storico e archeologico, non è stato ancora adeguatamente studiato. E’ certo però che la roccia, in questo luogo, non ha subito trasformazioni, mantenendo le stesse caratteristiche del tempo in cui la Sacra Famiglia sostò a Betlemme.

Questo aspetto di grande suggestione introduce alla grotta circolare, al centro della quale è scavata una vasca rotonda, ricordata dalla tradizione come luogo del primo bagno di Gesù.
La scena del lavacro non manca mai nelle icone orientali e nelle rappresentazioni antiche della Natività. Lo spazio venne riscoperto da un intraprendente sacrestano alla fine del XIX sec.

La sacralità del luogo è tramandata da alcuni antichi come Arculfo (De locis sanctis, 670 d.C., Lib. II, cap. 3), che racconta di esservisi lavato il viso per devozione. Il sito deve essere ancora studiato, ma è possibile ipotizzare che venisse usato fin dall'antichità .

Lavacro di Gesù